mercoledì 11 giugno 2008

Iron Man: Director of S.H.I.E.L.D. #15-28

HAUNTED
fin da piccolo il mio eroe preferito della marvel è sempre stato iron man.
e ora che tony stark è praticamente il personaggio principale del marvel universe (si contende il record di apparizioni simultanee in più testate con wolverine...) non riesco a godermi il momento: dopo civil war è stato dipinto - soprattutto da bendis, il re della superficialità - come un nazista, un oppressore, l'uccisore di capitan america.
[e a proposito. aprirei una parentesi sulle gesta di steve rogers: tutto 'sto casino per l'atto di registrazione dei supereroi... d'accordo, lui incarna il sogno americano e chiaramente non può che opporsi ad una misura liberticida. ok. ma dove cazzo stava il buon cap quando i mutanti venivano sterminati, recintati e se ne proponeva la registrazione? (claremont ci ha basato lo stipendio di 16 anni, su sta cosa) non sarà che rogers era un razzista che odiava i mutanti? no, dai: più probabilmente era uno skrull.]
ma torniamo al vecchio testa-di-ferro: ora che sta su tutte le testate marvel (e su quasi tutte appare come cattivone, a differenza - per esempio - di reed richards, altro noto collaborazionista del regime che però fa sempre la sua bella figura perché ha una famiglia) bisogna avere tanto, ma proprio tanto culo per trovare una storia che lo riguardi e che non sia banale.
fortuna che ci sono i knauf: la coppia di scrittori (padre e figlio) chiamata a sostituire warren ellis dopo la saga "extremis" si diverte a utilizzare tutti gli spunti passati e presenti possibili (la direzione dello shield post civil war, il virus extremis e le relative potenzialità, il mandarino) per narrare la migliore storia di iron man da molto tempo a questa parte.
"haunted" ci presenta tony stark alle prese coi sensi di colpa,col parziale fallimento dell'iniziativa e con le difficoltà dell'essere a capo dello shield, ma soprattutto ci consegna la versione aggiornata e definitiva del mandarino, il villain per eccellenza della serie. a un certo punto sembra incredibile come tutte questi elementi riescano a convivere nella stessa storia, ma ai knauf non mancano le capacità di raccontare una vicenda di spionaggio (e molti in usa accostano questo ciclo al cap brubakeriano) né quelle necessarie per inscenare una slugfest di tutto rispetto (cfr. l'eccellente iron man #26). oltretutto, i convincenti disegni di rob della torre rendono il tutto ancora più piacevole.
non resta che sperare che questo team di autori continui a lungo a scrivere la serie, almeno finché resisterà: presto quesada sceglierà quale tra le due testate di iron man dovrà essere chiusa, e non ci sono dubbi che a chiudere sarà questa...

ah già: tony utilizza un paio di vecchie armature, nel corso della serie: che emozione, l'armatura d'argento degli anni '80!

5 commenti:

ale ha detto...

purtroppo sembra che gli knauf abbiano lasciato la testata col n.28

alberto ha detto...

eh si, ma dopo quattro numeri scritti da moore (stuart, non alan!) dovrebbero tornare. almeno così hanno detto finora...

sdrucciolo ha detto...

e quella figa non dite niente che avete un blog???!!!! Cazzo, dopo un pò che uno non ti caga più pensi che si sia scordato di te.....

Alberto, amore, ti sei scordato di me?

ale ha detto...

Dal myspace di joe q. (via comicus):


3) Is it true that the Knaufs are no longer the ongoing writers for Iron Man: Director of SHIELD? If so, will we hear an announcement soonish? And again, if they're truly gone, please, please, please keep it around as an Iron Man title with that espionage flair that the Knauf gave it so brilliantly with the DoS arcs. I hear tons of conjecture online about this book becoming a Nick Fury book after Secret Invasion, but I'd be very sad to see that happen. Just so you know, I want both Iron Man books AND a Fury book, I'd like to have my cake and eat it too and also have pie as well.
3- Yes, it's true that the Knaufs have wrapped up their stint on IRON MAN: DIRECTOR OF SHIELD with 28. We're sad to see them go, but happy to know that they'll be shifting over to the new ETERNALS series illustrated by soon-to-be superstar Daniel Acuna. Their first fantastic issue hit stands June 11th. As for a new writer on IM DOS, we'll have some news on that front before long. And we guarantee you that we won't be turning IRON MAN: DIRECTOR OF SHIELD into a NICK FURY series, which of course would be difficult to do after you see what happens to him at the end of Secr - - - DANG, I'm always messing up.

alberto ha detto...

dio maledica joe quesada.
e brian bendis.